Notizie

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

   

E' stato pubblicato, nella giornata di oggi, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con data 4 marzo 2020 che determina le ulteriori misure per il contenimento del contagio da COVID-19, in particolar modo per gli eventi sportivi:

"sono sospesi altresì gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; resta comunque consentito, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020 [dall'Allegato 1 al DPCM del 1° marzo - Comuni: 1) nella Regione Lombardia: a) Bertonico; b) Casalpusterlengo; c) Castelgerundo; d) Castiglione D’Adda; e) Codogno; f) Fombio; g) Maleo; h) San Fiorano; i) Somaglia; l) Terranova dei Passerini. 2) nella Regione Veneto: a) Vò] e successive modificazioni, lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto ovvero all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione di cui all’allegato 1, lettera d) [mantenere in ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro]". 

 

Ecco le decisioni della FIPAV:

La Federazione Italiana Pallavolo, in riferimento alla situazione dell’infezione da CORONAVIRUS, nel prendere atto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato in data odierna che determina, tra le altre, la chiusura di scuole e università in tutta Italia fino al 15 marzo, ha stabilito di volersi adeguare a tale normativa data la stretta correlazione tra la propria attività e le strutture scolastiche nazionali.
Ciò significa che fino al 15 marzo è sospesa l’attività sportiva dei campionati di serie B nazionale, Regionali e Territoriali. Allo stesso modo sono sospese le iniziative di formazione e qualificazione programmate per lo stesso periodo.

La FIPAV rende noto che tale decisione si è resa necessaria in continuità con il senso di responsabilità che deve necessariamente essere alla base di ogni azione intrapresa in queste ore e che l’unico obiettivo è quello di garantire la tutela dei propri tesserati.

 Cliccando sul link si può visualizzare il messaggio video del Presidente FIPAV Pietro Bruno Cattaneo sulle decisioni della FIPAV riguardo alla sospensione delle attività: LINK VIDEO

IL COMITATO REGIONALE FIPAV TOSCANA HA RECEPITO LE INDICAZIONI DEL COMITATO NAZIONALE FIPAV VALIDE FINO AL GIORNO 15/03 COMPRESO. TUTTI I COMITATI TERRITORIALI ADERISCONO A TALE ORDINANZA ED ESPANDONO AI PROPRI ASSOCIATI (SOCIETA', TECNICI, DIRIGENTI ED ATLETI) QUESTE INDICAZIONI OBBLIGATORIE.

SI PREGA DI DARE MASSIMA DIFFUSIONE DI QUESTA ORDINANZA.


Ecco un'immagine con le norme federali da seguire

 

 
Visite agli articoli
885903

"Parla con il Presidente"

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.